Italia-USA: Bisogniero a Houston alza il sipario sull'Anno della Cultura Italiana 2013

Dec 08, 2012 1424

Houston (Texas), 1 dic. - L' ambasciatore d' Italia a Washington, Claudio Bisogniero, intervenuto alla Conferenza dei ricercatori italiani nel mondo riunita oggi a Houston per la sua ottava edizione, ha alzato il sipario sull' anno della Cultura italiana negli Usa nel 2013 che porra' l' accento proprio sulla ricerca scientifica.

"Questo e' sicuramente uno degli appuntamenti di avvicinamento all' anno della cultura italiana negli Stati Uniti - ha detto all' Agi Bisogniero - la grande iniziativa ideata e lanciata dal ministro degli Esteri, Giulio Terzi, che ci vedra' impegnati nel 2013 in tutte le citta degli Stati Uniti con una serie di iniziative nel campo della musica, dell' opera, della ricerca scientifica come in occasione dell' appuntamento odierno, ma anche con grandi mostre nei musei, conferenze e seminari". (La Conferenza dei ricercatori italiani nel mondo assume una particolare importanza considerando l' accento che l' Italia intende porre sulla ricerca scientifica e tecnologica, sull' innovazione e il design, durante l' anno della cultura italiana negli Usa).
"L' arte e la tradizione culturale storica italiana sono una straordinaria carta da giocare e sono fonte di grande ammirazione verso il nostro Paese ma noi, con questa iniziativa dell'anno della cultura, vogliamo andare oltre attirando l' attenzione degli Stati Uniti su quello che l' Italia rappresenta nel campo della scienza e dell' innovazione. Ci sono negli Stati Uniti circa 10.000 scienziati e ricercatori italiani - ha evidenziato Bisogniero -e questo credo che sia il miglior simbolo di quello che l' Italia puo' rappresentare, anche proiettata verso il futuro".
L' ambasciatore ha dunque ricordato come l' Italia stia negoziando con gli Usa "un nuovo accordo quadro che ci permetta di definire tutti gli aspetti di collaborazione nel campo della scienza, della ricerca e della tecnologia. Questo accordo quadro sulla cooperazione scientifica e tecnica - ha precisato - ricomprendera' tutti gli ambiti bilaterali di cooperazione tra i due Paesi. Siamo molto impegnati in questo momento a definire i contenuti di questo accordo e siamo in contatto con la comunita' scientifica in modo da ricevere da loro degli imput, proposte e iniziative da includere nell' intesa".

Durante la sua visita a Houston, l' ambasciatore Bisogniero ha anche consegnato dei riconoscimenti Plida agli studenti di italiano nelle scuole superiori Usa presso I' Italian Cultural and Community Center (ICCC). L' ICCCche sta riscuotendo un incredibile successo con le sue inziative per la diffusione della lingua italiana. In particolare, "la piccola cucina", programma per l' insegnamento ai bambini dell' italiano cucinando, con vere ricette e utensili da chef, ideato dal direttore Tiziana Triolo, sta letteralmente spopolando.
"Sono rimasto veramente colpito dalle iniziative di questo importante centro culturale. Fanno un lavoro veramente ammirevole e apprezzabile, anche per diffondere la cultura e la lingua italiana, partendo dai bambini piu' piccoli e arrivando fino agli adulti. Io ho consegnato dei riconoscimenti l' altra sera durante una piccola cerimonia - ha raccontato l' ambasciatore - per noi la promozione della lingua italiana e' un obiettivo prioritario. Come e' noto e stato ristabilito il programma Italian Advance Placement, un programma che permette agli studenti dell' ultimo anno del liceo di fare un esama di italiano che consente di avere dei crediti all' Universita'. Dobbiamo raggiungere l' obiettivo di 2.500 esami entro 2016. Ne abbiamo gia' fatti 2.084 credo che siamo sulla buona strada per raggiungere obiettivo ma sicuramente non faro' mancare alcuno sforzo per diffondere ancora di piu' la lingua italiana".

You may be interested