Da Cremona a New York: "Mondomusica" vola negli Stati Uniti

Feb 09, 2013 872

"Mondomusica Cremona" sbarca a New York. La più importante manifestazione internazionale dedicata agli strumenti musicali artigianali sarà presente, per la prima volta, al Metropolitan Pavilion di New York dal 15 al 17 marzo. L'obiettivo è quello di diventare il più qualificato evento del settore negli Stati Uniti.

L'evento è stato illustrato oggi al Palazzo delle Stelline di Milano dall'assessore al Commercio, Turismo e Servizi della Regione Lombardia. Presenti, tra gli altri, il presidente della Provincia di Cremona, il sindaco della Città, il presidente della Camera di Commercio, il direttore di Ice e il presidente di Cremona Fiere.

"Grazie alla cultura della liuteria cremonese e dell'artigianato ad essa legato - ha detto l'assessore regionale - possiamo promuovere l'eccellenza di tutto il territorio lombardo. Credo che una simile eccellenza debba essere conosciuta da tutto il mondo e valorizzata, in un contesto di marketing territoriale, anche in vista di Expo 2015".

A "Mondomusica New York" si ritroveranno più di 200 espositori provenienti da 14 Paesi (17 Stati degli Usa e 13 del resto del mondo) e nel nutrito programma di eventi spicca una mostra con i più significativi reperti della bottega cremonese di Antonio Stradivari, che, per la prima volta, lasciano il Museo del violino di Cremona per volare negli Stati Uniti. In programma anche un concerto di musiche verdiane in occasione dei 200 anni dalla nascita di Giuseppe Verdi.

"Regione Lombardia - ha concluso l'assessore regionale - crede fortemente in questa iniziativa, che vuol far conoscere la musica, le eccellenze e il territorio di Cremona in tutti gli Stati Uniti, per questo ha contribuito alla realizzazione di "Mondomusica New York" con un contributo di 60.000 euro".

Fonte: AISE

You may be interested