Rinnovato successo del Gala annuale di Filitalia International, celebrando il traguardo di 31 anni di attività

Nov 13, 2018 296

BY: Marco Circelli

La Trentunesima Cena Annuale di Gala di Filitalia International (FI) si è svolta al Celebrations Banquet Hall, in Bensalem, PA dalle 16.30 fino alle 22.30 di domenica 11 novembre 2018. Il Maestro di Cerimonia della serata di gala è stato Marco Circelli, Direttivo Esecutivo di FI, il quale ha ricordato ai presenti che l’organizzazione celebra il trentennale della propria fondazione, sotto la guida continua del Presidente Emerito e Fondatore Dr. Pasquale Nestico.

Paula DeSantics-Bonavitacola, prima Vice Presidente di FI, ha ringraziato tutti i partecipanti e volontari che hanno contribuito a realizzare una serata indimenticabile per numero di ospiti intervenuti (oltre 260) e il contributo di numerosi sponsors. Il Console Generale d’Italia dott. Pier Attinio Forlano ha inviato un messaggio con il quale riconosce il ruolo storico e consolidato di FI nella circoscrizione consolare di Philadelphia e plaude all’iniziativa e al conferimento riconoscimenti a illustri personalità italiane e italo-americane che vivono ed operano nella città di Philadelphia e dintorni.

Il presidente di FI Marc Virga ha ricordato i recenti fatti di cronaca che hanno riguardato negativamente il Museo di FI, e spera che la nuova generazione di italo-americani sia sempre più coinvolta nelle attività a difesa della cultura, tradizione e lingua italiana negli Stati Uniti d’America. L’obiettivo di FI è quello di continuare a crescere grazie all’aiuto di sponsors e donatori che credono nella mission associativa e vogliono contribuire al mantenimento delle radici identitarie, sia nell’area della Greater Philadelphia che in tutto il mondo.

Sono stati consegnati i seguenti premi ad importanti esponenti della comunità italo-americana dell’area della Greater Philadelphia.

Il premio “Citizenship Award” è stato conferito al Dr. Prof. Antonio Giordano, Fondatore e Presidente di “Sbarro Health Research Organization” presso l’Università Temple di Philadelphia, il quale ha ricordato a tutti gli ospiti che l’obiettivo prioritario per la comunità italo-americana è quello di investire nel settore dell’istruzione a tutti i livelli e in tutti i campi, come ad esempio le materie scientifiche e tecnologiche.

Il premio “Leadership & Educational Award” è stato conferito al Dr. Lou DeAngelo, sovrintendente delle scuole cattoliche nell’arcidiocesi di Wilmington, DE. Grazie alla propria storia personale, il Dr. DeAngelo ha spiegato come i valori ereditati dalla sua famiglia di origine italiana (la nonna era originaria di Cosenza, Calabria) hanno influenzato interamente la sua vita e delineano il suo successo professionale come educatore e ispiratore di insegnanti a lui vicini.

Il premio “Humanitarian Award” è stato conferito a Leonard “Lee” Norelli, presidente nazionale di UNICO, un’organizzazione filantropica che assiste cittadini bisognosi in tutti gli Stati Uniti d’America. Norelli ha riconosciuto pubblicamente l’importanza di Filitalia International e ha specificato quanto sia importante che tali associazioni difendano e continuino a difendere la cultura e identità italiana tra varie fasce di popolazione.

La Presidente Emerita Rosetta Miriello ha parlato del passato di FI e elencato tutti i traguardi raggiunti da FI durante i 30 anni di attività, tramite la creazione dei chapters, sia nazionali che esteri, l’istituzione del Museo della Storia dell’Immigrazione Italiana e la recente nomina come Ente Gestore dal Consolato Generale d’Italia in Filadelfia. Miriello ha infine ringraziato pubblicamente il Dr. Nestico per il suo continuo supporto e ispirazione verso FI, il quale è potuta crescere grazie alla sua opera instancabile.

Il Fondatore e Presidente Emerito Dr. Pasquale Nestico ha voluto ricordare l’importanza dello scopo sociale e culturale di FI, e ha ricordato i presenti di quanto sia fondamentale preservare l’identità italiana, anche tramite le donazioni verso la Capital Campaign (raccolta fondi) per l’espansione del Museo di FI.

“Il nostro Gala Annuale continua ad essere un appuntamento imperdibile nella nostra comunità italo-americana nell’area della Greater Philadelphia - ha dichiarato il Dr. Pasquale Nestico, fondatore e presidente emerito di FI - e siamo orgogliosi di aver creato una tradizione solida e perpetua in questi 31 anni di vita, con l’obiettivo di preservare e coltivare le nostre radici, le nostre tradizioni, e la nostra cultura assieme a tutti i connazionali soci e simpatizzanti”.

You may be interested