Presentato in Ambasciata a Washington il nuovo numero di Benvenuta Italia

Apr 14, 2013 698

Washington – Venerdì 12 aprile, presso l'Ambasciata d'Italia negli Stati Uniti, alla presenza dell'Ambasciatore Claudio Bisogniero, è avvenuta la presentazione in anteprima del numero di marzo di Benvenuta Italia.

Benvenuta Italia, il trimestrale in doppia lingua dedicato alle eccellenze italiane nel mondo, ha intitolato questo numero all'anno della cultura italiana negli Stati Uniti, progetto nato per dedicare il 2013 alla valorizzazione della cultura italiana e di ciò che questa evoca presso il pubblico americano e che costituisce un'occasione straordinaria per la promozione del Sistema Paese sia nella sua componente culturale sia in quella produttiva e, più in generale, per valorizzare il Brand Italia.

Benvenuta Italia valorizza il meglio dell'Italia, quella che registra enormi successi in Patria e all'estero e quella che giorno dopo giorno, si fa strada nei luoghi della cultura di tutto il mondo. Un vero e proprio format di comunicazione che fa conoscere da vicino artisti emergenti o già affermati, tendenze e idee di un Paese che rappresenta sempre più un esempio di arte e di innovazione.

L'essenza di Benvenuta Italia è nel legame tra eventi di altissimo standing, la pubblicazione di un prestigioso trimestrale e la presenza di un portale web www.benvenutaitalia.com.

"L'Anno della cultura italiana negli Stati Uniti sta riscuotendo molto successo. Stiamo proponendo piu' di 200 eventi in oltre 50 citta' americane. E sono davvero lieto che una rivista come Benvenuta Italia abbia scelto di dedicare grande attenzione a questa iniziativa". – ha dichiarato l'Ambasciatore Claudio Bisogniero.

"E' davvero un privilegio essere uno dei mezzi di comunicazione scelti dall'Ambasciatore S.E. Claudio Bisogniero, per promuovere l'anno della cultura italiana negli Stati Uniti "– dice Giovanni Pellerito, Editore e Direttore Editoriale di Benvenuta Italia -.

"Per tutto il 2013 Benvenuta Italia seguirà con grande attenzione gli eventi dedicati all'anno della cultura italiana negli Stati Uniti."

You may be interested