Italia-Usa: Anno Cultura, poesie e fotografie italiane su bus di Washington DC

Jan 20, 2013 827

Piccola rivoluzione in corso su circa 200 autobus di Washington. Oltre ai consueti avvisi pubblicitari, i viaggiatori ora possono leggere i versi in italiano, tradotti in inglese, di alcuni dei piu' celebri poeti italiani: Leopardi, Pasolini, Ungaretti, Quasimodo, Rosselli, Pavese, Luzi, Foscolo, Penna, Lorenzo de' Medici e Montale faranno per tre mesi buona compagnia ai pendolari e ai turisti della capitale americana. Le loro poesie saranno inoltre accompagnate dagli scatti di alcuni dei piu' importanti fotografi contemporanei italiani: fra gli altri, Andrea Galvani, Franco Vaccari e Paolo Ventura.
L'iniziativa, dal titolo 'Poetry on the Bus: Next Stop Italy', nasce nel quadro dell'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, e coincide con un momento particolarmente significativo: l'Inaugurazione, il 21 gennaio, del secondo mandato del Presidente Obama, con decine di migliaia di persone previste in arrivo a Washington.
"Next Stop: Italy - ha commentato l'Ambasciatore d'Italia a Washington, Claudio Bisogniero - si distingue, tra le numerose iniziative dell'Annno della Cultura, per motivi facilmente intuibili: in primo luogo perche' raggiunge un pubblico vasto in modo semplice ed immediato, portando emozioni in un posto forse inaspettato".

You may be interested