Un progetto italiano porta il wi-fi anche sott’acqua

Sep 03, 2015 563

di Barbara Millucci

Dopo l'Internet delle cose, è il momento dell'Internet of Underwater Things. Ovvero le connessioni ultrarapide sott'acqua. Nasce al dipartimento d' informatica dell'università La Sapienza di Roma un nuova spin off, specializzato proprio in tecnologie per la comunicazione sott'acqua. Il wi-fi sott'acqua per intenderci.

Che permetterà di chattare ed inviare foto e video anche in apnea (al momento è possibile solo scattare e girare filmati). Si chiama WSense e nasce con la collaborazione della società romana di system integration Nexse.

Read more

Source: http://corriereinnovazione.corriere.it/

You may be interested