ENIT e CGIE insieme per il turismo delle radici

Feb 20, 2020 566

Incrementare il turismo delle radici. È questo l’obiettivo principale che ha portato il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (Cgie) e l’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT) a siglare ieri pomeriggio alla Farnesina, durante la riunione del Comitato di Presidenza del Cgie, un protocollo d’intesa che porterà la due parti a collaborare per incentivare il turismo di italo-discendenti, di connazionali residenti all’estero iscritti all’AIRE e, infine, anche di stranieri interessati alla destinazione Italia.

Ad apporre le firme sull’accordo sono stati il Segretario Generale del Cgie, Michele Schiavone, e Giorgio Palmucci, Presidente dell’ENIT, che si è detto “ben felice” di siglare questo accordo, che “non è, non deve essere e non sarà un protocollo firmato giusto per dire di averlo firmato, ma deve essere un punto di partenza” per una collaborazione che permetterà di instaurare tavoli di lavoro tra “istituzioni, enti, regioni, ambasciate, consolati, istituti italiani di cultura, camere di commercio italiano all’estero, Case Italia e patronati”, i quali, “attraverso il lavoro comune favoriranno la destinazione Italia”.

Read more

SOURCE: https://www.aise.it

You may be interested