Una settimana tutta italiana a Los Angeles

Nov 23, 2018 570

BY: Mariella Salvatori

E' il terzo anno che Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ripropone il progetto promozionale della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, coordinato dalle nostre rappresentanze diplomatiche. Negli USA la data prescelta coincide con il Thanksgiving. Ecco perché essa e’ stata anticipata alla settimana che va dal 12 al 18 Novembre durante la quale, qui a Los Angeles, si svolge anche il festival del Cinema Italian Style e molte sono state le iniziative gastronomiche e culturali ed informative che hanno avuto luogo durante questa settimana.

La Delegazione dell’Accademia della Cucina Italiana ha dato inizio alla settimana con una  cena di apertura, presso il ristorante “ No.10 “, di proprieta’ del noto calciatore italiano Alessandro Del Piero, che ha tratto ispirazione dal celebre compositore e gourmet Gioacchino Rossini la cui cultura culinaria, continuamente arricchita nel corso della sua vita, e’ stata decantata dalle cronache dell'epoca e le cui ricette sono giunte fino a noi.

E’ stata perfino coniata l’espressione “ alla Rossini” per significare squisitezza del cibo e maestria nell’accoppiamento dei sapori. Quanto alla sua passione per la buona cucina, vale la pena ricordare un suo pensiero al riguardo: "Non conosco un'occupazione migliore del mangiar bene. L'appetito e' per lo stomaco quello che l'amore e' per il cuore. Lo stomaco e' il direttore che dirige la grande orchestra delle nostre passioni”. Un pianista e camerieri in costume hanno creato l’atmosfera di un tempo. Il cuoco Fabio Ugolini ha messo a punto un menu’ goloso ispirato alle opere del compositore.

Per quanto riguarda il cinema, Cinecittà, invece promotrice dell’annuale festival “Cinema Italian Style” ha portato una programmazione di film contemporanei a cura della direttrice artistica Laura Delli Colli. In prima serata e’ stato proiettato il film candidato agli Oscar “Dogman” di Matteo Garrone con la presenza dell’artista Marcello Fonte. Gli altri film in programmazione sono stati: A casa tutti bene, Una storia senza nome, Euforia, La terra dell’abbastanza, Come un gatto in tangenziale, Napoli velata, Nome di donna, Loro. L’Istituto Italiano di cultura, insieme a Cinecitta’ ha allestitito una mostra dedicata a Monica Vitti “La dolce Vitti”.

Il Comites, invece, ha organizzato un interessante seminario, “Trasferirsi in California”, a cui hanno partecipato vari specialisti di settore che hanno illustrato vari argomenti: visti per non immigrati, come avviare un’attivita’ in California, possibilita’ di ottenere finanziamenti, trattato Italia-Stati Uniti per evitare le doppie imposizioni, funzionamento del mercato immobile (molto diverso da quello italiano), AIRE (Anangrafe Itaianai Residenti Estero) e assistenza sanitaria.

You may be interested