Non solo Nero D'Avola: il vino siciliano fa rotta sugli States

May 22, 2015 909

di Antonella Sferrazza

Colore intenso dai riflessi violacei. All'olfatto, evidenti le note speziate, di ciliegia marasca e di frutti rossi. Al palato, ottima struttura e buona freschezza. Così gli enologi descrivono sua maestà il Nero d'Avola, il vino siciliano più famoso al mondo, prodotto dall'omonimo vitigno.

Un vitigno siciliano al 100%: rientra, infatti, tra i cosiddetti vitigni autoctoni, tipici cioè di un luogo specifico, al contrario di quelli alloctoni che, anche se si adattano all'ambiente, non sono originati in zona (è il caso ad esempio dello Chardonnay o del Cabernet che pur coltivandosi anche in Sicilia, affondano le loro origini in altre regioni).

Read more

Fonte: La Voce di New York

You may be interested