In Nord e Centro America boom dell’Italian sounding: vale 27 miliardi

Oct 27, 2015 860

Le stime più accreditate calcolano che solo tra il 2001 e il 2010 il fenomeno dell'Italian sounding sia balzato del 180% e che oggi incida per il 25% sull'export complessivo del comparto. Il mercato della contraffazione alimentare nel mondo, insieme a quello dell'Italian sounding, genera un giro d'affari di 60 miliardi, di cui 6 riguardano la contraffazione vera e propria e i restanti 54 l'imitazione dei prodotti.

Di questi 27 miliardi sono localizzati solo in Nord e centro America. I prodotti più colpiti sono formaggi, pasta, sughi, pomodori pelati e conserve di pomodori, olio, salumi e vino. Di questi temi ma anche come valorizzare e proteggere il made in Italy si è parlato ieri a Expo, nel convegno organizzato da Kpmg nel padiglione "Cibus è Italia" di Federalimentare. 

Read more

Source: http://emanuelescarci.blog.ilsole24ore.com/

You may be interested