Covid-19, come cambia l’immigrazione negli USA: intervista all’avvocato Nicola Tegoni

Jun 09, 2020 208

BY: Giulia Pozzi

Mentre l’Italia, negli scorsi giorni, ha riaperto i confini ai turisti europei (eliminando l’obbligo della quarantena) e l’Europa pare si appresti a farlo dal primo luglio con il resto del mondo, chi aveva in programma nei prossimi mesi di recarsi negli USA per turismo, lavoro, o studio si trova da tempo in una sorta di “limbo”.

Tra le risposte dell’amministrazione Trump all’emergenza sanitaria, infatti, molte si sono focalizzate proprio sulle limitazioni imposte ai viaggi negli Stati Uniti da alcuni Paesi in particolare e all’immigrazione, anche legale, nel Paese. Un obiettivo, quest’ultimo, che il Presidente ha esplicitamente perseguito durante tutto il corso del proprio mandato, e che è diventato prioritario nel corso dell’emergenza sanitaria.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested