Sarà un museo la collezione segreta dei Torlonia

Feb 06, 2016 447

Una mostra subito, di alto valore scientifico. E un nuovo museo nel centro di Roma, in tempi non troppo lunghi. Certo più brevi dei quarant'anni passati dalla chiusura della Collezione Torlonia in via della Lungara. Dopo sei mesi di trattative, incontri intensi, a tratti difficili, rispunta la luce sulle 620 statue della più pregiata raccolta d'arte antica al mondo in mano a privati. Il ministero per i Beni culturali da una parte, i Torlonia, dall'altra, hanno raggiunto l'accordo per rendere progressivamente visibile questo prodigioso patrimonio che dal 1976 giace in tre stanzoni al piano terra di uno dei palazzi di famiglia, accanto all'Accademia dei Lincei, ammassato su scaffali e illuminato da qualche pallida lampadina.


Mancano alcuni dettagli, mancano le firme, attese entro poche settimane. Ma si avvia a conclusione una burrascosa e paradossale vicenda. Il percorso, in varie tappe, è tracciato. La prima tappa è una mostra allestita in una sede ancora da definire nel 2017 – si è pensato alle Terme di Diocleziano, ma l'ipotesi sembra venuta meno, e perde quota anche il Museo Nazionale Romano, a Palazzo Massimo. La seconda tappa prevede che gran parte delle statue, dopo la mostra, vengano ospitate stabilmente in un edificio nel cuore della Capitale. Forse Palazzo Valentini. 

Read more

Source: http://ricerca.repubblica.it/

You may be interested