Riduzione parlamentari: “Grido in faccia a voi, arroganti imperterriti, cancellateci!”

May 14, 2019 251

BY: Fucsia Fitzgerald Nissoli

Ci sono giorni che ti svegli con il vuoto nel cuore. Sai che ti sei battuta, che hai lottato, che hai difeso con forza le tue idee che sono anche le idee e le esigenze di milioni di persone, eppure, a prescindere da quanto hai fatto. Poi senti di non aver raggiunto l’obiettivo. Ti senti vuota, inutile ed arriva il necessario momento dell’analisi. Un’analisi sincera e che vorrei gridare in faccia a quelli che, noncuranti di ciò che provocano con leggerezza, seguono imperterriti nel loro arrogante cammino.

Il fulcro della riforma – seguendo la logica di snellire la burocrazia e contenere i costi della pubblica amministrazione –  era il taglio dei parlamentari eletti in Italia, non quelli all’estero. Questo era nel programma elettorale di Forza Italia, come anche altri partiti di minoranza. E per questo, coerentemente, Fi ha votato “si” alla riforma, ma ha anche votato, compatta, i miei emendamenti che prevedevano di lasciare la Circoscrizione estero invariata. Io, viceversa, ho votato contro.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested