Il Governo riduce la rappresentanza estera

May 09, 2019 263

BY: Antonio Peragine

“Oggi, sono intervenuta nell’Aula di Montecitorio per sostenere i miei emendamenti alla legge di riforma istituzionale tesi a mantenere invariata la rappresentanza estera in parlamento visto che i cittadini iscritti all’Aire sono aumentati notevolmente. Infatti, ho preso la parola “per sottolineare la specificità della Circoscrizione estero. Avevo più volte chiesto di stralciare la Circoscrizione estero dalla riforma ma non ci sono state ragioni!”

Ho chiesto ai Colleghi, “indistintamente dalle posizioni politiche, di non discriminare quei tanti italiani che anche oggi lasciano il nostro Paese soprattutto per cercare lavoro altrove! Infatti, i cittadini italiani residenti all’estero ormai hanno superato la quota cinque milioni mentre nel 2006 erano poco più di tre milioni, quindi un aumento considerevole al quale si vuol far corrispondere una diminuzione della rappresentanza: non c’è alcuna proporzionalità!!! Sembra quasi voler far diminuire la capacità democratica di chi si trova a vivere all’estero, di ridurre i diritti di trasformare l’italiano all’estero in italiano a metà!

Read more

SOURCE: http://www.progetto-radici.it/

You may be interested