L’italiano per gli ispanofoni apre nuove prospettive a Los Angeles

Nov 27, 2012 1294

Il 27 Ottobre l'Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles ha ospitato il seminario "New Audiences for Italian: Italian for Spanish Speakers through Intercomprehension", sull'insegnamento della lingua italiana agli ispanofoni attraverso l'intercomprensione. Durante il workshop, organizzato dal Consolato Generale in collaborazione con la California State University Long Beach (CSULB) e rivolto ad insegnanti e operatori linguistici di lingue straniere, e' stata approfondita la metodologia didattica basata sulla comprensione spontanea tra parlanti di lingue affini.
Dopo l'intervento introduttivo del Console Generale, della Direttrice del Dipartimento di Affari Culturali della Citta' di Los Angeles, Olga Garay, della Vice Capo del Protocollo della Contea di Los Angeles, Lourdes Saab e del Coordinatore per le Lingue Straniere del Los Angeles Unified School District, William Chang, si e' passati ad una illustrazione del progetto "Intercomprehension of the Romance Languages", articolato su una presentazione della Dr.ssa Elisabetta Bonvino dell'Universita' degli Studi Roma Tre, che ha preparato una dimostrazione di insegnamento attraverso l'intercomprensione, con simulazioni di lezioni tipo.
Al workshop hanno partecipato anche i docenti di CSULB che hanno dato vita al progetto, grazie anche ad un grant del National Endowment for the Humanities, mentre Simona Montanari della California State University di Los Angeles ha presentato il programma di intercomprensione attuato nella Franklin School di Glendale.
Il seminario ha costituito un'occasione preziosa per aprire nuove opportunita' di diffusione della lingua italiana presso istituzioni scolastiche in aree a forte presenza ispanica come la California del Sud.

You may be interested