A Washington si premiano i giovani ricercatori italiani top negli Usa: tre giovani scienziate del Nordest in gara

Nov 02, 2017 908

BY: Barbara Ganz

Non chiamateli cervelli in fuga: sono intelligenze integrate nelle comunità scientifiche del Nord America, grazie al loro talento e alle competenze acquisite in Italia. E un giorno, c’è chi sogna di rientrare e applicare proprio in Italia l’esperienza fatta.

Sono quattromila i ricercatori e docenti affiliati alla fondazione ISSNAF (Italian Scientists and Scholars of North America Foundation) che riunisce 4mila «cervelli in fuga» italiani in Nord America, e che il 7 e 8 novembre 2017 celebra il suo evento annuale all’Ambasciata italiana di Washington, sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al centro dell’evento saranno poi le premiazioni degli ISSNAF Awards. I 16 finalisti, ricercatori italiani under 40 selezionati tramite un bando, presenteranno a una giuria i loro progetti di ricerca in cinque campi: leucemie; scienze ambientali, astrofisica e chimica; medicina, bioscienze e scienze cognitive; ingegneria; matematica e fisica. Saranno premiati i cinque migliori elaborati.

Read more

SOURCE: http://barbaraganz.blog.ilsole24ore.com

You may be interested