Italia e Stati Uniti davanti al COVID-19. Reazioni e prospettive

Mar 07, 2020 197

BY: Alice Ciulla

Tutti, prima o poi, immaginiamo di trovarci improvvisamente catapultati in uno scenario distopico. Influenzati dai romanzi di Isaac Asimov, o magari di Philip K. Dick o di Margaret Atwood, dai film Blade Runner o Matrix, dalle puntate di Westworld, Black Mirror, The Walking Dead, o semplicemente per gioco, o ancora per esorcizzare le paure più profonde, quelle che in fin dei conti sono legate alla mancanza di controllo sulle cose che ci sono sfuggite di mano o che non abbiamo mai potuto veramente afferrare.

Nelle ultime settimane, le notizie sul COVID-19 si sono rincorse a una velocità insostenibile. I primi bollettini dalla Cina, città di Wuhan, provincia di Hubei. Poi la diffusione nei paesi limitrofi, non si capiva ancora bene di che cosa: un’influenza un po’ più forte delle altre, più facilmente trasmissibile, pericolosa solo per le persone molto anziane o per chi avesse malattie pregresse. 

Read more

SOURCE: http://centrostudiamericani.org

You may be interested