Francesca Alderisi (FI) a Miami per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

Nov 23, 2019 163

In occasione della IV Edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, Francesca Alderisi (FI), eletta in Nord e Centro America, questa settimana ha preso parte a Miami a “The Authentic Italian Table”, manifestazione per la promozione della cucina italiana che ha riunito la collettività italo-americana e gli amanti della nostra gastronomia.

L'evento, organizzato dal Consolato Generale d'Italia a Miami e dalla Camera di Commercio locale, si è tenuto nella splendida cornice del Porto crocieristico di Miami, il più grande del mondo. Più di 500 i partecipanti attratti dalle decine di imprese italiane e ristoranti italiani di Miami oltre che dai più di cento espositori, tra cui importatori, chef e responsabili di hotel. Presenti anche il Console Generale d’Italia a Miami, Cristiano Musillo, e il Presidente della Camera di Commercio di Miami, Tommaso Cardana.

“Che la cucina italiana sia in tutto il mondo sinonimo di eccellenza, genuinità, unicità e sia una delle più apprezzate del pianeta è cosa nota. Come nota è anche la seduzione che i nostri piatti esercitano sui palati dei cittadini di ogni angolo del globo”, ha dichiarato l’eletta all’estero. “Ciò che però spesso si dimentica - ha proseguito - è che se la cucina italiana gode di un’eccellente fama a livello internazionale questo lo dobbiamo anche ai tanti emigranti italiani che, in varie forme, hanno portato la cultura gastronomica del nostro Paese in tutto il mondo. Molti sono i nostri connazionali che ovunque siano approdati hanno raccontato la lunga storia della nostra gastronomia e la nostra Arte culinaria fatta di tradizioni antiche e prodotti genuini”. “E’ pertanto importante cogliere l’occasione di questo appuntamento”, ha concluso la sen. Alderisi, “per ricordare il contributo apportato dai nostri connazionali alla promozione e diffusione della cucina italiana di qualità e dei nostri prodotti agroalimentari”.

“Abbiamo scelto di celebrare qui a Miami la IV edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo", ha affermato il Console Generale Musillo, "promuovendo l’educazione alimentare, la dieta mediterranea e la tutela dei prodotti italiani di qualità in due venue di particolare significato: il Culinary Institute del Miami Dade College e il terminal D del Porto di Miami. Il primo luogo - ha precisato - è legato alla formazione dei nuovi cuochi e il secondo esprime il polo crocieristico più importante al mondo in cui la fanno da padrone le nostre aziende della cantieristica navale e del turismo crocieristico. La Masterclass tenuta dagli chef Luigi Nastri e Giorgio Rapicavoli in una delle sedi simbolo della cucina internazionale come il Culinary Institute ha coinvolto numerosi giornalisti e influencer del settore enogastronomico insieme a oltre 40 giovani cuochi locali”.

A proposito della domanda di Italia nel sud est degli Stati Uniti, il Console Generale ha fornito alcuni dati sul forte aumento registrato: “Nel 2018 l’avanzo commerciale a favore del nostro Paese è cresciuto di circa il 30% rispetto al 2016, raggiungendo i 3,6 miliardi di dollari. Si tratta di una tendenza che si riscontra anche nel settore agroalimentare e che accompagniamo con attività promozionali di grande qualità”.

Musillo ha infine osservato come l’evento “The Authentic Italian table”, replicato con iniziative analoghe sotto la regia del Consolato a Tampa, ad Atlanta fino alle Bahamas, “ha avuto quale obiettivo oltre 200 imprenditori di settore con btb a loro dedicati e il grande pubblico che è accorso numeroso: oltre 500 “Italy friends” attenti ai nostri prodotti e alla nostra cucina di qualità”.

You may be interested