Antonio Fiocca, molisano, “Pioniere” dei minatori italiani in Oklahoma

Oct 26, 2018 499

Aurelio Fiocca, all’epoca venticinquenne, partì da Carovilli (oggi provincia di Isernia), alla ricerca del “sogno americano” nel lontano 1884. Giunse in Oklahoma e andò a lavorare nelle impervie miniere site in quello che era stato territorio degli indiani. Aurelio fu tra i primi italiani, vero “Pioniere”, a giungere in quella zona. Aderì al “The National Knights of Labor” (sindacato dei minatori di carbone nel Territorio indiano) e ne fu attivista. Tornato in Italia sposò Carolina Fiocca e successivamente decise di far ritorno in Oklahoma con tutta la famiglia. I Fiocca giunsero ad “Ellis Island”, nel 1890, a bordo del piroscafo “Birmania”. Dopo due anni Aurelio decise di andare a lavorare nelle miniere del Colorado.

Stabilì la sua residenza a Denver. In questa cittadina Gaspare (nato a Carovilli il 26 maggio del 1897), suo figlio, poté studiane nelle scuole pubbliche. Ma le condizioni economiche dei Fiocca non consentirono al ragazzo di continuare negli studi. Così, sia pur giovanissimo, Gaspare iniziò a lavorare in una piccola fabbrica meccanica. Imparato il mestiere, Gaspare, decise di accettare una nuova proposta di lavoro, come tornitore, e si trasferì a Akron in Ohio.

Read more

SOURCE: https://www.molisenews24.it/

You may be interested