Miami: la Camera di Commercio Italiana nasce dal sogno di un toscano

Jan 24, 2017 521

Di Silvia Bulckaen


Miami ha la sua storia toscana. Quasi una fiaba. Sembra infatti una novella la vicenda della nascita della Camera di Commercio Italiana a Miami. Una storia che va raccontata, per non perderne la memoria. C'era una volta un toscano che, nel suo girovagare attraverso i paesi più belli del mondo, sbarcò un bel giorno a Miami. Giovacchino Giurlani è vice presidente della Fiat Stati Uniti e arriva a Miami nel 1990 per farsi carico dell'ufficio di Miami della famosa casa automobilistica.

Quella che accoglie Giurlani è una città che vive un periodo di grande fermento. " Si percepiva una grandissima vitalità, tutto era in divenire, un'espansione incredibile – ricorda Giurlani – un'energia che investiva tutto e tutti". Miami comincia ad essere il punto nevralgico degli scambi internazionali, grazie anche alla sua posizione geografica strategica . Le aziende di tutto il mondo guardano con interesse crescente a questa città, che ben presto diventa la mecca dell'export internazionale. E a Miami è facile incontrarsi tra pezzi grossi di aziende importanti.

Read more

Source: https://buongiornomiami.com/

You may be interested