Rai Italia e il mondo: missione impossibile? Sembrerebbe di no…

Apr 20, 2017 148

BY: Niccolò d'Aquino

La convenzione tra la Rai e la Presidenza del Consiglio scade a fine mese, per la precisione sabato 29. Cambierà qualcosa nell’offerta informativa e di intrattenimento riservata agli italiani e agli italofili che vivono fuori dalla Penisola? Ma la vera domanda è un’altra: nell’era di internet, della comunicazione istantanea e globale, dei social network, di Facebook, WhatsApp, dei media online la Rai potrà continuare ad essere competitiva? Lo abbiamo chiesto a Piero Alessandro Corsini, direttore di RAI Italia.

Qual è l’obiettivo statutario – o, se vogliamo: la missione – di un canale come Rai Italia? “La convenzione definisce molto chiaramente l’obiettivo: un canale generalista, che cioè contenga tutti i generi televisivi: informazione, varietà, cinema, fiction, documentari, programmi per bambini, musica, sport. E che sia rivolto principalmente – ma non solo – agli italiani nel mondo, con l’obiettivo di promuovere la lingua e la cultura italiana, le eccellenze del nostro Paese, nonché di mantenere vivo il legame tra le nostre comunità all’estero e l’Italia”.

Read more

SOURCE: http://www.lavocedinewyork.com

You may be interested