Se non vi alzate in piedi per le vostre libertà siete spacciati, urlò Mario Savio

Jan 02, 2019 116

BY: Manuel Santangelo

Berkley è sicuramente la più antica e probabilmente la più famosa fra le università statali della California, lo sanno quasi tutti. Quello che invece molti ignorano è chi sia Mario Savio, di cui l’intero campus è tappezzato di riferimenti – tanto che può succedere di sedersi su quelli che, dal 1997, sono diventati ufficialmente “Mario Savio’s steps”, o può capitare di imbattersi nella trascrizione di uno dei suoi discorsi più famosi sul muro della caffetteria a lui intitolata.

Mario Savio è uno dei tanti personaggi che, pur avendo rivestito un ruolo piuttosto importante nella storia del Novecento, rischiano di finire nel dimenticatoio appena si esce da Berkley, e dagli Stati Uniti. Savio era arrivato in California nel 1963 per studiare filosofia. L’università di Berkley era già allora un ambiente stimolante, dove ogni giorno almeno 20mila studenti si impegnavano a mettere in discussione tutto ciò che gli veniva insegnato. 

Read more

SOURCE: https://thevision.com/

You may be interested