“La cultura come identità”: Giorgio van Straten e il ruolo dell’Italia a New York

Aug 07, 2017 36

BY: Nunzia Marciano e Marta Corradi

La diffusione della cultura italiana in America: è questa la ragion d’essere dell’Istituto Italiano di Cultura di New York. Dall’arte alla letteratura, dai libri ai social network e soprattutto alla lingua, “tutto fa cultura”, perché negli Stati Uniti, dell’Italia si apprezza e si imita soprattutto il lifestyle, in tutte le sue forze, come ci spiega il direttore Giorgio van Straten, al suo secondo mandato alla guida del prestigioso istituto newyorkese.

Scrittore di romanzi e saggistica, traduttore, vincitore di vari premi, tra cui lo Zerilli-Marimò, van Straten si è occupato di storia, ebraismo, giornalismo e mezzi di comunicazione, musica, teatro, arte. Nato a Firenze nel 1955, dal 2015 è direttore dell’istituto italiano di Cultura a New York. 

Read more

SOURCE: http://www.lavocedinewyork.com/

You may be interested