Gianluca Busio, da Brescia al Kansas: l'italo-americano che a 16 anni segna in MLS

Oct 22, 2018 150

Nome e cognome non tradiscono le origini: Gianluca Busio, numero 20, classe 2002. Papà bresciano e tifoso dell'Inter, mamma californiana che a colazione cucina Pankakes, il suo piatto preferito prima di andare ad allenarsi. Lui, in compenso, ruba un po' dall'uno e un po' dall'altra, tant'è che conosce tutti i calciatori nerazzurri: "Mio padre è interista, seguo l'Inter per lui". Guai a togliergli il basket però, sport seguitissimo da tutti gli americani: "Amo gli Houston Rockets, Harden è il mio giocatore preferito". Busio ha scelto il calcio però, forse "colpa" di papà.

Fantasista rapidissimo, fan di Leo Messi e patito dell'Xbox, il suo nome è già entrato nel record: grazie a un gol segnato contro i Vancouver Whitecaps è diventato il secondo giocatore più giovane a segnare in MLS (dopo Freddy Adu, eterna promessa). Ovviamente è anche il più giovane ad aver giocato in questa stagione, nonché il terzo in assoluto ad aver esordito in MLS (16 anni e 68 giorni, il 4 agosto contro gli Houston Dynamo).

Read more

SOURCE: https://sport.sky.it/

You may be interested