Chi è il ricercatore italiano di antitumorali su cui scommette Big Pharma

Feb 06, 2018 488

In due anni grazie alle sue ricerche innovative ha fondato una startup negli Usa che è finita al centro delle attenzioni di colossi del farmaco che hanno investito già 30 milioni nella sua azienda biotech, la Kymera therapeutics. Il suo sogno è arrivare nel giro di 3-5 anni a vedere funzionare sui malati una cura basata sulla degradazione delle proteine colpevoli di diversi tumori.

«Nel 2020 partiremo con i test sull’uomo». Lo scienziato e startupper è un italiano di 39 anni, Nello Mainolfi laurea in chimica farmaceutica alla Federico II di Napoli e poi studi e lavoro in Inghilterra e negli Usa, premiato oggi dalla Farnesina come migliore innovatore italiano nel mondo.

Read more

SOURCE: http://www.ilsole24ore.com

You may be interested